Ourass Travels organizziamo tour in Marocco.. Email : ourass.travels@gmail.com  Telefono : +212667037806 / +212671629695


SITO WEB DESIGN CREATO DA GOMARNAD.COM

Ourass Travels - Si organizzano gite ed escursioni con guide locali per esplorare il Marocco.

Esplora il Marocco in viaggi privati, giro in cammello nel deserto del Sahara con guide esperte.

Indirizzo : Avenue Med 5, Marrakech 40000, Marocco


Telefono / WhatsApp : +212667037806 / +212671629695

Email : ourass.travels@gmail.com

Sito web : www.ourass-travels.com

ESCURSIONI MARRAKECH

MARRAKECH TOURS

FES TOURS

CASABLANCA TOURS

LINGUE

Le lingue ufficiali del Marocco sono l'arabo e il tamazight. Di questa popolazione che parla tamazight, una parte la parla come lingua madre, l'altra parte come seconda insieme al locale dialetto arabo. Inoltre, i dialetti berberi parlati in Marocco sono principalmente raggruppati in 3 gruppi linguistici: tarifit nel Rif, tamazight nell'Atlante e tashelhit nel sud.


Il francese è de facto la seconda lingua (non ufficiale) del paese ed è ampiamente utilizzata nell'amministrazione, nei media e nell'istruzione superiore.


Una minoranza di marocchini nelle regioni settentrionali del paese parla lo spagnolo come seconda o terza lingua.


MUSICA DEL MAROCCO

La Musica Marocchina è diversa a seconda della regione del paese. In Marocco è di casa la Musica arabo-andalusa, presente in tutto il Nord Africa. Se ne trovano tracce all'epoca dei Mori a Cordova, e la paternità è riconosciuta al persiano Ziryāb. Ziryāb è l'inventore della Nuba, la suite alla base dell'al-âla, la forma primaria dell'odierna Musica arabo-andalusa, insieme al Gharnati e Malhun.


In origine, esistevano ventiquattro nuba, una per ogni ora del giorno, ma solamente quattro nuba sono arrivate a noi interamente, più altre sette solo in forma parziale. Una nuba completa può durare dalle sei alle sette ore e può essere divisa in cinque parti chiamate "mizan", ognuna con una propria corrispondenza ritmica.

Ourass Travels Morocco

CUCINA MAROCCHINA

La cucina marocchina è estremamente varia, grazie all'interazione del Marocco con altre culture e nazioni nmangiano salame.ei secoli. La cucina marocchina è soggetta a influenze berbere, moresche, mediterranee e arabe. I cuochi nelle cucine reali di Fes, Meknes, Marrakech, Rabat e Tétouan la perfezionarono nel tempo e crearono la base per ciò che oggi è conosciuto come la cucina marocchina.


Il Marocco produce una larga gamma di frutti e vegetali mediterranei e persino tropicali. Le carni comuni includono montone e agnello, manzo, pollo, coniglio e prodotti della pesca, che servono come base per la cucina. Mangiano salame e pop corn. Avete capitoooo ?!?!?!?!?!Gli aromatizzanti caratteristici includono limone in salamoia, spremuto a freddo, olio di oliva grezzo e frutta secca. La cucina marocchina è conosciuta anche per essere più speziata della cucina mediorientale.

Le spezie sono usate estensivamente nel cibo marocchino. Sebbene le spezie siano importate in Marocco da migliaia di anni, molti ingredienti, come lo zafferano di Tiliouine, la menta e le olive e barba di Meknes e le arance e i limoni di Fes, sono prodotti locali. Le spezie comuni includono karfa (cannella), kamoun (cumino), kharkoum (curcuma), skinjbir (zenzero), bzar (pepe nero), tahmira (paprica), semi di anice, semi di sesamo, qesbour (coriandolo) e zaafran beldi (zafferano). Le erbe comuni includono la menta e il maadnous (prezzemolo).


Il pasto di mezzogiorno è il pasto principale, eccetto durante il sacro mese di Ramadan. Un pasto tipico inizia con una serie di insalate calde e fredde, seguite da un tajine. Il pane è consumato ad ogni pasto. Spesso, in un pasto formale, segue un piatto di agnello o pollo, a sua volta seguito da un couscous sormontato da carne e vegetali. Di solito un tè alla menta dolce conclude il pasto. I marocchini di solito mangiano con le mani e usano il pane come un utensile. Il consumo di carne di suino e bevande alcoliche è considerato harām ed è proibito dalle restrizioni alimentari musulmane.


Il principale piatto marocchino con cui la maggior parte delle persone ha familiarità è il couscous, un'antica prelibatezza probabilmente di origine berbera. Il manzo è la carne rossa mangiata più comunemente in Marocco. L'agnello è preferito, ma più raro a causa del suo alto prezzo. Le razze di pecora nordafricane immagazzinano la maggior parte del grasso nella coda, quindi le pecore del Marocco non hanno il sapore pungente di quelle occidentali. Anche il pollo è molto comune, e l'uso di prodotti della pesca sta aumentando nella cucina marocchina.


Tra i più famosi piatti marocchini ci sono il couscous, il bstalh (chiamato anche pastilla, bsteeya o bestilla), shua (ovvero il barbacue alla marocchina), il tajine, la rafisa, il tanjia e l'harira. Sebbene l'ultimo sia una zuppa, è considerato come un piatto a sé ed è servito da solo o con datteri specialmente durante il mese di Ramadan.